Nonostante le donne durante il conflitto abbiano ricoperto ruoli importanti e si siano distinte per valore e coraggio, la manualistica di storia delle scuole di ogni ordine e grado continua ad ignorare il loro contributo. Il testo sottolinea la gravità di questo stato di cose alla luce di due considerazioni: primo perché tale omissione non rispetta il diritto di tutti gli alunni di conoscere in modo completo la realtà storica; secondo perché così facendo non si coltiva e non si promuove nelle studentesse la consapevolezza di essere soggetto storico al pari degli studenti maschi. Il saggio, che non trascura riferimenti sulla metastoria, si rivolge al lettore comune affinché prenda coscienza dell'importanza di accedere ad una conoscenza dei fatti storici il più possibile ampia ed articolata, dal momento che ciò è in grado di influenzare la percezione della realtà. Arricchisce il libro una raccolta di immagini d'epoca.

MENZIONE SPECIALE AL "PREMIO LETTERARIO FORTUNA" 2017 DI BARI

LA GRANDE GUERRA: LE DONNE NEGATE

€15.00Prezzo
  • Nasce a Roma nel 1958. Laureata con il massimo dei voti presso il dipartimento DAMS dell'Università di Bologna, si è occupata di ricerche musicologiche. Docente abilitata di educazione musicale nella scuola media, giornalista-pubblicista, è stata corrispondente da Roma e da Venezia collaborando con varie testate giornalistiche. E' stata addetto culturale presso varie istituzioni pubbliche. Nel 2001 ha curato la pubblicazione degli Atti del Convegno Nazionale dedicato a Pietro Gobetti a cento anni dalla nascita, svoltosi a Brescia sotto l'egida del Ministero dei Beni Culturali. Nel 2012 ha curato la pubblicazione "Dallo Statuto Albertino alla Costituzione Italiana" con lectio magistralis del prof. Giuseppe Frigo, giudice costituzionale, in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Nel 2015 ha curato la mostra "La Grande Guerra: il coraggio e la forza delle donne" allestita presso i Musei Mazzucchelli per conto dell'Associazione di Cultura e Ricerca "Zanardelli" di Brescia sotto l'egida del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario. 

  • ISBN 978-88-9956286-0-8

    15X21 - Pagine 152