Un noir avvincente ambientato nella suggestiva parte occidentale dell'America del Nord, tra la Columbia Britannica e la parte settentrionale dello Stato di Washington. L'azione si svolge soprattutto tra le due città più rappresentative della zona, Vancouver in Canada e Seattle negli USA. Protagonisti del racconto sono i boscaioli delle grandi foreste dell'interno e i pescatori d'altura di salmoni, nell'Oceano Pacifico, in luoghi incantevoli e smisurati. Il confine che divide i due stati, vicini geograficamente ma lontani nelle abitudini etniche e sociali, rappresenta uno dei motivi del romanzo. I personaggi seguono due filoni principali e le loro vicende spesso si sfiorano senza che loro stessi se ne rendano conto. Una narrazione densa di colpi di scena in cui la ricerca dei colpevoli del rogo che da il titolo al romanzo si intreccia in un dedalo di fatti sorprendenti, con un finale che lascerà il lettore con il fiato sospeso.

VINCITORE ASSOLUTO "HOLMES AWARDS" 2017 - Accademia degli Artisti di Napoli

ROGO

€15.00Prezzo
  • Classe 1943, nasce a Borgo San Dalmazzo (Cuneo), città di cui è stato sindaco per quasi un ventennio senza dimenticare, oltre al suo lavoro di imprenditore del legno, le passioni per la montagna, lo sci e il motociclismo. Negli anni '60, è stato un giovane redattore del "Subalpino", periodico di ispirazione liberale. Poi è stato fondatore di alcune testate locali: "Borgo '80", "La Torre", il "Cit", "Pedona Libera" ed è attualmente direttore responsabile di "AITF Notizie", la rivista nazionale dei trapiantati di fegato dei quali è giustamente compiaciuto di far parte; grato, ogni giorno, al donatore per avergli permesso una seconda vita. 

  • ISBN 978-88-956285-9-2

    15 X 21 - Pagine 316