Il romanzo è un'immersione nel passato. E' incontro tra la grande e la piccola storia, in particolare tra l'epopea risorgimentale e le vicissitudini di due giovani. Le pagine traboccano di vita vera, semplice e forte nella sua autenticità e si evince anche la fierezza dell'autrice nel raccontare di persone che non le sono estranee. Infatti i personaggi del romanzo non sono di invenzione, presi a prestito dalla sua fantasia per sviluppare una storia realistica, ma piuttosto persone realmente esistite, ripercorrendo a ritroso il suo albero genealogico e riportandole in qualche modo in vita attraverso una ricostruzione il più possibile fedele del loro passaggio su questa terra. Questo romanzo parla a chi ama interrogare il passato non con rimpianto o nostalgia, ma con la consapevolezza che quello che è stato vive nel presente, che il proprio essere è radicato in un passato che a volte si dimentica e più spesso non si conosce.

DAL ROSA AL VISO

€16.00Prezzo
  • Dopo la laurea in matematica conseguita a soli 23 anni presso l'Università di TOrino, intraprende la carriera di astronoma presso l'Osservatorio di Pino Torinese, dedicandosi allo studio delle stelle doppie e pubblicando periodicamente il risultato delle sue ricerche su AStonomy and Astrophiysics Journal, di cui viene nominata referee. Dopo 5 anni di intenso lavoro, rinuncia ad una promettente carriera per dedicarsi alla famiglia. Insegnante di Scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali nella Scuola Media fino al 1987, ha terminato la sua esperienza in ambito scolastico nel 1990, dopo tre anni dedicati all'insegnamento dei diversamente abili. 

  • ISBN 978-88-956285-3-0

    15 X 21 - Pagine 368 in  b/n illustrato