"Un palazzo di inizio '900 di forma triangolare con al suo interno studi legali e di commercialisti. Il palazzo sovrasta una enorme rotonda del centro città, ha le pareti esterne gialle e numerose finestre con balconi ben curati. Al suo interno, completamente di marmo, tra i vari studi sopra elencati, ci sono 3 appartamenti abitati da ragazzi: metaforicamente, ogni appartamento equivale ad un tipo di trangolo. Come un gioco di scatole cinesi." Incomincia così, quasi in sordina, questo romanzo-non romanzo, una storia in bilico tra il surreale e il metafisico dove ogni personaggio recita un ruolo all'apparenza sfuggente, ma che invece - come appunto in un gioco di scatole cinesi - ha una funzione ben precisa nello sviluppo della trama. E cosi, pagina dopo pagina, prende corpo una vicenda che dall'ordinario alternarsi dei problemi grandi e piccoli della quotidianità, esonda nello straordinario, fino a raggiugnere il vertice (ed ecco che ritornano i triangoli...) di una realtà visionaria e imprevedibile. 

 

ANIME

€10.00Prezzo
  • Regista, attore, sceneggiatore, scrittore. Amande dell'orrore e dell'onirico, con uno stile visivo-fotografico e irrazionale, oltre a trattare l'horror in diversi modi, affronta temi universali come l'amore e il dramma. Dopo "Klaustrophobia", è al momento impegnato nelle riprese della serie TV "Black Death: The Series"; il suo primo libro è "Piccoli Racconti prima di andare a dormire". 

  • ISBN 978-88-956287-3-8

    15 X 21 - Pagine 120